Rèche


La Rèche è una vera rarità: un corso d'acqua completamente naturale, che ospita un'ampia gamma di specie animali e vegetali.

Consigli per l'escursione

Con i mezzi pubblici si raggiunge Vercorin. Da lì, con la funicolare, si arriva a Crêt du Midi. A questo punto, seguendo i cartelli, si prosegue a piedi fino a l'Ar du Tsan. Qui i più coraggiosi possono osare un tuffo nel freddo lago alpino. La via del ritorno, attraverso Le Pichioc e La Lè, riporta a Vercorin, da dove è possibile rientrare a casa con i mezzi pubblici.


Il fiume

Specie rare di cavallette, farfalle e uccelli: tutte trovano il proprio habitat ideale sulle rive della Rèche. Il fiume, uno degli ultimi bracci laterali del Rodano ancora integri, è tra i pochi luoghi in cui numerose specie animali rare trovano le condizioni ottimali per sopravvivere. L'altopiano dell'Ar du Tsan è una conca prativa paludosa situata in un imponente paesaggio alpino.

Mein Bild

Sapevi che...?

... per la Rèche vige un accordo particolare che ne garantisce la tutela? La Confederazione "rimborsa" infatti al comune l'utile che verrebbe conseguito in loco con impianti di energia idroelettrica. Senza questo accordo speciale, anche la Rèche sarebbe quasi totalmente prosciugata. Solo pochissimi territori degni di protezione possono beneficiare di simili condizioni. Il WWF si impegna affinché le aree naturali particolarmente preziose vengano poste sotto tutela.

Mein Bild